Categoria: I protagonisti di #vitadagara

Non dire… gara se non ce l’hai nel sacco

Mi chiamo Carlotta Pinghini sono orgogliosamente bolognese e da 11 anni mi occupo di gare d’appalto – prevalentemente di servizi – per un’importante azienda nel settore ristorazione e facility services. Ho cominciato, dopo essermi laureata in legge, come “operatore amministrativo gare” seguendo la parte documentale/dichiarativa, quella di ammissione e – soprattutto – di chiusura dell’offerta: …

Non dire… gara se non ce l’hai nel sacco Leggi altro »

Anna Maria: i primi 25 anni della mia #vitadagara

Sono Anna Maria Di Rienzo , classe 1967. Una volta conseguito il diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, mi sono Laureata in Economia e Commercio: mi sono sempre immaginata o come insegnante o come impiegata in contabilità. Sono vissuta e cresciuta in un piccolo centro dell’Alto Casertano, quasi al confine con la Ciociaria. Non trovando sbocchi …

Anna Maria: i primi 25 anni della mia #vitadagara Leggi altro »

Nicolò: per compilare il dgue ci vuole un’anima metal

Ciao a tutti sono Nicolò Alfei, ho 30 anni e sono di Bologna. Sono un membro della community #vitadagara e desidero raccontarvi la mia storia. Il mio percorso formativo e professionale è molto particolare: dopo aver conseguito la Laurea triennale in Ingegneria Civile mi sono specializzato in Ingegneria del Suono. I miei interessi, però, non …

Nicolò: per compilare il dgue ci vuole un’anima metal Leggi altro »

Come migliorare la nostra #vitadagara: la proposta di Roberto

Sono Roberto Marchionni, classe ’86. Una volta conseguita la laurea in Ingegneria Civile, rispondendo ad un annuncio di tirocinio – per puro caso – mi sono ritrovato catapultato nel mondo dell’ufficio gare nell’ambito dei servizi di ingegneria e architettura. Durante il primo periodo, alternavo l’attività di progettazione a quella dell’ufficio gare per quanto riguarda la …

Come migliorare la nostra #vitadagara: la proposta di Roberto Leggi altro »

Appalti: quando la vita da gara è uno stile di vita

Sono Ilaria Foschi, classe ‘89, bolognese. Conseguita la laurea in giurisprudenza, ho capito dopo un paio di mesi di praticantato negli studi legali chenon avrei intrapreso le classiche professioni forensi e che avrei voluto lavorare con competenze piùtrasversali in contesti più grandi e dove ci fossero altri ritmi e dinamiche. Ho conseguito, quindi, anche un …

Appalti: quando la vita da gara è uno stile di vita Leggi altro »

Cancel

Necessari

Chiudi

Cancel

Statistiche

Chiudi

Cancel

Targeting

Chiudi